Mi presento

Mi chiamo Angela
e curiosa per natura, adoro impugnare la torcia ed illuminare i luoghi più in ombra dell’essere umano.
Osservarli e ritrovarli in me.
Adoro ballare, canticchiare e cantare, camminare e guidare la mia auto per chilometri e chilometri.
Amo i fiori, gli alberi, le piante e suoni colori  odori della natura. E ogni volta che un fiore appare nel mio campo visivo, i miei occhi vanno a posarsi lì come farfalle e le mie narici sui suoi petali. Non sono io che decido….succede da sé!!!!!!
La bellezza, in tutte le su forme, m’incanta da sempre e nello stesso tempo il kitsch mi attrae, mi seduce e mi diverte.
Utilizzo con passione carte di ogni genere, strumenti musicali, suoni e colori. Sono tutte manifestazioni esterne della mia creatività.
Nel tempo libero mi diletto a riempire scatole vuote e svuotare scatole piene. Alla fin fine tutte le scatole sono piene di niente o vuote di tutto.

   Dunque, chi sono ?

Non so definirlo, ma nei link qui sotto troverai le mie esperienze di vita sia lavorativa che personale, in modo che potrai farti un’idea più chiara di chi hai davanti. Posso affermare che la mia vita è tutto eccetto che noiosa e che, nonostante la sua intensità,  ad oggi il pensiero di rinunciare a quella che sono non attraversa nessun angolo recondito del mio cervello.
Intanto eccomi qua! Dentro all’adulta è riemersa la bambina dagli occhi vispi, ricciola e dispettosa, con un vestito costellato di fiori!
Un personaggio rimasto nascosto per un bel po’, ma che, stanato di nuovo con la «torcia magica», è tornato alla luce a vivere e convivere apertamente con l’Angela di oggi, risultato di tante esperienze e conoscenza in più.
Finalmente l’integrazione!

Qui trovi il percorso di studi, le competenze e le esperienze professionali di Angela.