Red Chestnut e la Luna

La mia “sudata” laurea, valore e gratitudine
20 Marzo 2018
Larch postilla: siamo oro puro, una rete di gioielli
14 Maggio 2018

La mia amica Luna è convinta di dover prendere Red Chestnut per tutta la vita. La mia amica Luna dice e pensa di preoccuparsi eccessivamente per gli altri. Sente una paura dietro. La mia amica Luna è molto sensibile e molto connessa alla natura e al cosmo tutto. La mia amica Luna ha un gatto bellissimo che si chiama U a cui lei vuole un bene dell’anima e di cui vuole prendersi cura al meglio che meglio non si può. Io sono la zia di U nonché amica fidata addetta al suo accudimento nei momenti di assenza di Luna.

Descrizione originale e fedele di Bach del rimedio Red Chestnut: “per coloro che trovano difficile non stare in ansia per gli altri. Spesso non si preoccupano più per se stessi, ma possono stare molto in pena per coloro a cui vogliono bene, nel costante presentimento che stia per accadere loro qualcosa di spiacevole.”

Luna a volte mi sussurra che la cura estrema che le viene spontaneamente da prendersi per gli altri dipende anche dal volersi far amare per forza, dal timore di di essere giudicata e di non essere accettata ed apprezzata.

L’essenza di Red Chestnut, il bellissimo fiore dell’ippocastano rosa, dona la giusta dedizione unita ad una equilibrata tranquillità. Dona sano distacco ed ottimismo. Un’empatia neutra e osservatrice.

Luna pensa tante cose di sé, un po’ come tutti noi, forse ha credenze che le sono rimaste attaccate addosso, un po’ come a tutti noi, ma che sono solo solo credenze, un po’ come quelle di tutti noi. Ma quello che Luna, un po’ come tutti noi, sembra non sapere (ma che da qualche parte lei sa di sicuro, come noi), è il vero motivo e non-motivo di tutto ciò e che io mi prendo la libertà di ASSERIRE qui e ora: Luna ha un cuore grande  grandissimo dirompente smisurato e il suo “preoccuparsi” è in realtà un “occuparsi”, un “dedicarsi”, un “prendersi cura” che per di più, attraversando così amorevolmente, gentilmente ed empaticamente l’altro, riporta Luna all’amore per se stessa. Indiscutibile e incondizionato.

Cara Luna,  poco sotto casa tua c’è un bellissimo ippocastano rosa che tra non molto fiorirà.

Ci vediamo lì!

PS: Quando Luna è davanti ai fornelli a cucinare, lei sparisce completamente e, senza sforzo e con assoluta semplicità, crea il cibo più buono che io abbia mai gustato.

PS: i tratti caratteriali descritti sono ovviamente e come sempre esasperati per meglio spiegare i concetti. Ognuno di noi ha caratteristiche più o meno fisse e stabili e di diversi livell; ed ognuno di noi è attraversato da stati mentali o emozionali transitori e passeggeri.

Mille fiori a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *